Ilmiotatuaggio

Ilmiotatuaggio.it è il portale italiano sui tatuaggi e piercing, il cui obiettivo principale è quello di mettere in contatto i migliori tatuatori d’Italia con coloro che ne sono alla ricerca per effettuare un tattoo. Così facendo, in pochissimo tempo, ognuno potrà entrare in contatto con il miglior tattoo artist della propria zona, ottenendo un preventivo gratuito e senza alcun impegno.

All’interno del portale sarà possibile raccogliere tutte le informazioni necessarie per la scelta del proprio tatuatore, o piercer, grazie alla sezione Blog, in cui sono presenti guide, consigli ed approfondimenti sempre aggiornati sul mondo dei tatuaggi.

Scegliere il proprio tatuatore di fiducia non è mai stato così semplice! Infatti, selezionando la propria città o compilando il box affianco con i propri dati, sarà possibile ricevere una prima consulenza totalmente gratuita e senza impegno dal miglior tattoo artist della propria zona.

In alternativa, seleziona la regione mediante la mappa qui sotto e scegli il tuo tatuatore o piercer da contattare!

Di seguito, invece, trovi le principali domande ed informazioni sul mondo dei tatuaggi:

Quanto costa un tatuaggio?

Il costo del tatuaggio dipende da vari fattori: il costo orario del tatuatore, le dimensioni del tatuaggio, la colorazione, la posizione del tatuaggio e la complessità di esecuzione dello stesso. Dunque, il nostro consiglio è di chiedere preventivi a più tatuatori e farsi un’idea sul miglior rapporto qualità/prezzo.

Consigli e informazioni sui tatuaggi

Soprattutto per chi si accinge ad effettuare il primo tatuaggio, è importante riuscire a raccogliere tutte le informazioni ed i consigli necessari per effettuare una scelta importante come la realizzazione di un tattoo. A tal fine è stato creato questo portale, in cui è possibile scorrere gli articoli nella sezione Blog ed entrare in contatto direttamente coi tatuatori per ottenere una consulenza gratuita.

Tatuaggi in ambito militare e nei concorsi pubblici

Nonostante i grandi progressi del mondo del lavoro verso coloro che hanno dei tattoo, ancora ci si domanda se è possibile accedere a concorsi pubblici oppure no. Ovviamente, bisogna leggere il contenuto del bando di concorso, ricordando che ai sensi della normativa in materia (art. 123 D.lgs. 443/1992) “costituiscono causa di non idoneità i tatuaggi quando per la loro sede o natura siano deturpanti o per il loro contenuto siano indice di personalità abnorme”.

I tatuaggi semipermanenti

Questi tipi di tattoo vengono definiti “forme di decorazione corporea”, in quanto replicano l’effetto del tatuaggio, attraverso varie metodologie e con una durata che può variare da pochi giorni a 1 mese. La tipologia di tattoo semipermanente più diffusa è il tatuaggio all’hennè, diffuso in varie colorazioni, ottenute mediante l’aggiunta di un colorante, in quanto l’hennè al naturale ha un colore rossiccio.

Perché fare un tatuaggio?

Generalmente, chi effettua un tatuaggio lo fa per ricordare un momento particolare della vita, un evento significativo come la nascita di un figlio oppure un grande amore, persone che non ci sono più oppure delle passioni, che non si vogliono dimenticare, tenendoli impressi sulla propria pelle. Ma non è sempre così, talvolta viene fatto perché semplicemente si ama il disegno e quindi l’effetto che ha sul proprio corpo, per trasgressione o semplicemente per scommesse con gli amici.

Come curare un tatuaggio?

Dopo aver fatto il tatuaggio, bisogna spalmare una crema alla vaselina bianca 2 volte al giorno per circa 10/15 giorni, è consigliato di non fare bagni al mare o in piscina, di non esporre il tatuaggio al sole ed evitare di grattare la zona del tatuaggio. Durante la fase di cicatrizzazione è preferibile applicare una crema idratante per mantenere la pelle elastica e dopo circa un mese in genere si effettua un controllo dal tatuatore per verificare se il tatuaggio ha necessità di eventuali ritocchi.

Come togliere un tatuaggio?

La rimozione del tattoo è possibile, infatti, a tal fine, viene utilizzato un raggio laser sulla cute, in grado di rimuovere completamente il tatuaggio, in genere senza anestesia. La durata del trattamento varia a seconda della tipologia di tatuaggio da rimuovere, dal tipo di inchiostro usato e dalla grandezza dello stesso, può andare dalle 3 alle 10 sedute, ma la media è di circa 6/7 trattamenti, distanzianti tra di loro di circa un mese e mezzo.

Tatuaggi durante l’allattamento e la gravidanza

Quasi tutti i tatuatori professionisti sconsigliano di effettuare dei tattoo durante il periodo di allattamento o durante la gravidanza, questo perché, realizzando un tatuaggio, si crea una ferita, e di conseguenza si attiva il sistema immunitario (ad esempio leggera febbre) ed è possibile sviluppare un’infezione, che anche se piccola potrebbe influire sulla prole.

Quali sono i rischi del tattoo?

I rischi principali che si corrono effettuando un tatuaggio potrebbero essere le allergie ai colori usati, al talco nei guanti del tatuatore o ai guanti in lattice stessi. Altri rischi legati alla realizzazione del tattoo possono esser legati a batteri e/o a virus. Rarissimi sono i casi di contagio di epatite o HIV in quanto i livelli di igiene dei locali dei tatuatori sono aumentati moltissimo negli ultimi anni ed i materiali generalmente sono monouso e le attrezzature per sterilizzare sono ormai talmente funzionali.

Come scegliere il disegno per il tattoo

La scelta del disegno del tatuaggio è strettamente personale e non dovrebbe essere condizionata da fattori esterni, ma, per gli indecisi, il consiglio è di partire da un ambito di cui si è appassionati (ad esempio uno sport, la musica, l’arte, la natura, ecc.) e cercare su internet dei tattoo/disegni correlati e scegliere quello che piace di più, altrimenti, dare un’occhiata direttamente dalla raccolta del tatuatore per avere uno spunto utile, oppure affidarsi ad un disegnatore per realizzare da zero il proprio tatuaggio.

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni e/o per disattivare i cookie clicca qui: maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi